Enrico Bettinello for Il Giornale della Musica (April 2017)

Segnatevi il nome della pianista francese Eve Risser. Da sola o a capo di ensemble numerosi, in duo o alla testa di un trio di improvvisatori eccellenti come quello completato da Duboc e Perraud, riesce sempre a immaginare mondi scintillanti di magia. Mondi dai dettagli fragilissimi, ma a volte taglienti, sospesi in una sorta di atmosfera magica tra l’astrazione della contemporanea e lo scarto del gesto dell’improvvisazione radicale. Musica cui abbandonarsi completamente, avendo chiuso il telefono. Amniotico.

Sorry, the comment form is closed at this time.

© 2018 DarkTreeRecords Mano